Vigneti

 

I vigneti situati nei comuni di S. Paolo di Jesi, Staffolo e Cupramontana hanno giaciture e terreni diversi ad altezze tra i 220 e 500 mt s.l.m. e sono specializzati per la produzione di vini DOP quali il Verdicchio dei Castelli di Jesi e vini a Indicazione Geografica Protetta. Attualmente la superficie vitata dell’azienda è di oltre 27 ettari distribuiti su 8 distinti appezzamenti con caratteristiche uniche, nel rispetto e nella valorizzazione del terroir e dei vitigni.


I vitigni bianchi sono allevati a Guyot e il Verdicchio, vitigno bianco autoctono è prevalente ed è coltivato su circa 23 ettari di terreno. Per la creazione di vini innovativi da confrontare con le più eccellenti produzioni mondiali è stato messo a dimora l'Incrocio Bruni 54 (impollinazione di una pianta di Verdicchio con una di Sauvignon Blanc). I vitigni a bacca rossa coltivati sono di Montepulciano, il Sangiovese e il Lacrima di Morro d'Alba. Recentemente sono stati messi a dimora nuovi impianti con vitigni internazionali (Cabernet e Merlot) e con densità molto elevata di piante per ettaro (circa 6500).



All’interno della proprietà aziendale troviamo anche un viscioleto per la produzione del Vì di visciola (bevanda aromatizzata a base di vino e visciola) ed un uliveto di circa un ettaro con molte piante secolari di Mignola, Carboncella, Raggia e Orbetana da cui si ricava dell'ottimo olio extra vergine di oliva.